Peperoni ripieni di seitan

(ricetta anche per vegan)

qui è quasi autunno, le erbette aromatiche hanno i giorni contati e producono sempre meno foglie.

Vado in balcone e raccolgo basilico, salvia, prezzemolo e rosmarino: tutto! Metto a bagno del pane integrale raffermo.

Prendo una padella e faccio un soffritto di aglio, tolgo l’aglio ed aggiungo il seitan a tocchetti. Lo lascio soffriggere ed aggiungo del vino liquoroso (come porto, madeira, marsala…).

Quando l’alcol evapora, aggiungo della salsa di soia e dei capperi, lascio soffriggere un po’ e dopo aggiungo dell’acqua e lascio cuocere qualche minuto.

Lavo due peperoni, taglio per bene la parte superiore senza rovinarla, pulisco l’interno da filamenti e semi.

Inizio a preparare il mio ripieno: strizzo per bene il pane raffermo e lo sbriciolo. Aggiungo le erbette, delle olive, un po’ d’olio d’oliva, dei semi di sesamo. Infine, aggiungo il seitan e del sale se occorre.

Frullo il tutto grossolanamente.

Tosto del pangrattato e inizio a riempire i peperoni, concludo spolverandoli in superficie con il pangrattato.

Ungo una teglia con dell’olio d’oliva e metto a cuocere i peperoni in forno ben caldo per quaranta minuti, un’ora, concludendo con qualche minuto di grill se occorre.

This entry was posted in novelle cugine and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.