cibo e situazionismo a milano

vi riporto paro paro dal blog di Dissapore  quest’opera definita dall’artista post-situazionista. io non sono molto convinto del risultato, non mi piace la figura dell’artista "distante" dalla realtà che utlizza. 

Barboni. Di solito
chiedono, implorano, mendicano, ma cosa succede quando la situazione
si capovolge, quando a offrire buoni piatti caldi agli infreddoliti
passanti milanesi sono proprio loro. Scopritelo guardando il video di
Franca Formenti, l’artista che ha coinvolto Dissapore in questo
insolito esperimento.

 

continua qui

 

 

 

 

This entry was posted in arte E rivolta: gli arditi dell'arte. Bookmark the permalink.