rubare viagra

 

da qui

 

Ragusa: La polizia denuncia
un ladro ostinato e "focoso"

 

A volte la voglia di "farlo" (e magari anche quella di evitare
brutte figure…) spinge i più insospettabili ad improvvisarsi
malviventi rimediando figure imbarazzanti. Ed è quello che è successo
oggi a Ragusa, ad un tipo decisamente singolare ed un attimo dubbioso
delle sue "capacità". Un ladro tanto ostinato nel mettere a segno il
"colpo" quanto focoso nel motivarlo. Entra nella parafarmacia di Via Di
Vittorio, prova a rubare viagra ma non ci riesce; appena uscito e per
nulla convinto a desistere dal suo intento ed a mettere a freno le sue
pulsioni,approfittando del fatto che altri clienti erano nel frattempo
entrati nella parafarmacia, rientra nel locale e porta via 90 euro di
prodotti sessualmente stimolanti dall’armadietto, riuscendo a scappare
sino a quando gli agenti della sezione Volanti non lo hanno fermato
vicino al Palazama. E’ successo nel tardo pomeriggio di oggi.

La farmacista, nella prima circostanza, era riuscita a mettere in
fuga il malintenzionato il quale, evidentemente spinto da pulsione
irrefrenabile, ci ha riprovato subito dopo, riuscendo questa volta a
fare incetta di pillole e prodotti. Autore dello strano furto un
ragusano 34enne, dai tratti somatici orientaleggianti. L’uomo è stato
solo denunciato a piede libero, vista l’esiguità del furto. Ma quello
che colpisce è l’ostinazione del "caldo" ladro, che non ha mollato
l’osso "blu" sino a quando non è riuscito ad averlo in tasca. Il bello
è che l’uomo (e sulla sua mascolinità nessun dubbio, quantomeno sulla
carta di identità…) pare avesse in tasca 700 euro, più che bastevoli
per una scorta anche annua di viagra. Viene da pensare cosa se ne
faccia del viagra un 34enne; evidentemente, però, l’ansia da
prestazioni gioca brutti scherzi e fa temere il peggio! Non è la prima
volta che la parafarmacia di via Di Vittorio è bersaglio di atti
delinquenziali; ma probabilmente il "genere" del furto di stasera è
davvero unico!

 

This entry was posted in quello che trovo: ogni figatieddu i musca è sustanzia. Bookmark the permalink.