stufa a pellet (aspirapolvere obbligatoria)

Avevo dimenticato di scrivere che è necessario avere un’aspirapolvere per pulire la stufa a pellet.

Nel manuale d’uso della mia stufa c’è scritto di effettuare giornalmente due operazioni base di pulizia:   

  • la pulizia del braciere 
  • la pulizia degli scambiatori termici

ambe due le cose sono molto facili. basta togliere il braciere dall’apposito vano e liberare i fori dalla cenere tramite l’attizzatoio in dotazione; potete anche apsirare senza usare l’aspirapolvere perchè il braciere, se pulito con costanza,  non si sporca tanto. L’aspirapolvere è necessaria per togliere i residui di cenere dal vano braciere.

per gli scambiatori termici, basta utilizzare i raschiatori (dei ferri che escono dalla parte superiore del vano braciere): eseguire più volte il movimento avanti-indietro. 

This entry was posted in Pellet. Bookmark the permalink.

2 Responses to stufa a pellet (aspirapolvere obbligatoria)

  1. nto says:

    non è proprio così. qui al sud ci è costata 1200 euro ed al nord la vendono a 2000
    non so spiegarti perchè, comunque noi abbiamo avuto una botta di culo .

  2. balkanrock says:

    Eh lo sò che è una figata la stufa a pellets, ma chi se la può permettere?! Si va dai 1500 euro in su…
    ciao

Comments are closed.