Bad Brains (HC band) un capolavoro di 32 secondi

Joshua’s Song: 32 secondi di capolavoro

 

Cercate il brano dei Bad Brains dal
titolo “Joshua’s Song”, si trova nel primo album ufficiale dal
titolo “rock for light”. In pratica un capolavoro musicale di 32
secondi:

0’00” intro

0’03” inizio

0’13” variazione o seconda parte

0’21” passaggio che conduce al finale

0’23” finale

il testo più o meno tradotto in
italiano:

Stiamo andando a disegnare la linea,
stiamo andando a liberare la nostra vita, è il momento per noi di
combattere e morire, questa volta noi e voi sappiamo il perché. Con
la rivoluzione in aria e le persone che cambiano ovunque, adesso non
c’è bisogno di nascondere nessun passo in avanti, non possiamo
perdere con Jah* dalla nostra parte.

Oh, abbattere i muri, abbattere giù i
muri!

 

* anche se mi fa un po’ ridere, qui vi
spiegano chi è Jah: http://it.wikipedia.org/wiki/Jah

TESTO ORIGINALE:

We’re gonna have to draw the line.
We’re gonna have to free our lives. It’s time for us to fight and
die. This time for us and you know why. With revolution in the air
and people changing everywhere. Step forward now, no need to hide. We
can’t lose with Jah on our side.

Oh bring down the walls, Bring the
Walls down

NB

un altro brano molto interessante secondo me è "Just another damn song", si trova in "Black dots"

 


 

This entry was posted in arte E rivolta: gli arditi dell'arte. Bookmark the permalink.