FERRERO, RICOSTRUIRE SEPARAZIONE STATO E CHIESA

Ieri il ministro per la solidarietà sociale paolo ferrero ha fatto questa dichiarazione: 

"Avendo sostenuto nei giorni scorsi che il Papa doveva parlare
all’Universita’ – proprio in nome dei principi di liberta’ sostenuti da
Galileo – non posso non sottolineare come quella di oggi sia stata a
tutti gli effetti una manifestazione politica e come proprio questa
continua sovrapposizione tra dimensione di fede e dimensione politica
sia all’origine dell’insofferenza che emerge nella societa’ italiana
nei confronti del Vaticano. La pretesa di poter intervenire
continuamente nella dialettica politica senza che le proprie posizioni
vengano contestate, in nome del fatto che si tratterebbe di posizioni
non politiche ma religiose, mi pare una pretesa eccessiva, priva di
fondamento e al di fuori della lettera e dello spirito del Concordato,
che regola i rapporti tra la Chiesa Cattolica e lo Stato Italiano,
"ognuno nel proprio ordine indipendente e sovrano". Anche per questo e’
sempre piu’ urgente varare una legge sulla liberta’ religiosa in
Italia, superando la legislazione sui "culti ammessi" del 1929".

Secondo me quelli di militia christi lo fanno accoppare  

This entry was posted in arte NO arte, meglio di no. Bookmark the permalink.

2 Responses to FERRERO, RICOSTRUIRE SEPARAZIONE STATO E CHIESA

  1. arte says:

    un saluto grosso anche a te
    ti bacio il pupo che ormai è grandissimo e cammina

  2. FikaSicula says:

    sono d’accordo 🙂
    lui è a serio rischio di accoppamento!

    baci a te
    e alla famiglia :***

Comments are closed.